CREDITO ADEGUAMENTO

 

COMUNICAZIONE DELLE SPESE PER L’ADEGUAMENTO DEGLI AMBIENTI DI LAVORO

(Credito d’imposta – art 120 del decreto-legge 19/05/2020, n.34)

 

Comunichiamo che attraverso il decreto Rilancio sono state introdotte delle agevolazioni fiscali per i contribuenti che, durante l’emergenza epidemiologica, hanno adottato misure di adeguamento degli ambienti di lavoro, di sanificazione e acquisto dei dispositivi di protezione.

Nello specifico si tratta del “Credito adeguamento”, il quale spetta ai soggetti esercenti attività d’impresa, arti e professioni in luoghi aperti al pubblico, alle associazioni, alle fondazioni e agli altri enti privati, compresi gli enti del Terzo settore.

Tale credito spetta per le spese sostenute, esclusivamente nell’anno 2020, per far rispettare le prescrizioni sanitarie e le misure di contenimento contro la diffusione del virus Covid-19, ivi compresi quelli edilizi necessari per il rifacimento di spogliatoi e mense, per la realizzazione di spazi medici, ingressi e spazi comuni, per l’acquisto di arredi di sicurezza, nonché in relazione agli investimenti in attività innovative, comprese le spese per l’acquisto di strumenti e tecnologie necessarie per lo svolgimento dell’attività lavorativa ed anche per l’acquisto apparecchiature per il controllo della temperatura dei dipendenti.

L’ammontare massimo fruibile da ciascun beneficiario è pari al 60% delle spese complessive, esclusivamente dell’esercizio 2020, risultanti dall’ultima comunicazione validamente presentata.

Il limite temporale massimo per presentare la comunicazione è fissato al 31 maggio 2021 mentre l’ammontare massimo delle spese ammissibili non può eccedere il limite di 80.000 euro.

Il credito d’imposta, fino all’ammontare massimo fruibile, può essere utilizzato esclusivamente in compensazione dal 1° gennaio 2021 e fino al 30 giugno 2021.

A tal scopo vi chiedo, in caso cui abbiate sostenute tali spese, di comunicarci l’importo di quest’ultime. Nel caso dovessero superare la soglia limite, ovvero 80.000 euro, vi prego di comunicarci tale valore limite.

Rimaniamo comunque a disposizione qualora ci dovessero essere dubbi o problematiche.

 

Cordiali saluti

 

Cesena, 18/02/2021

 

                                                                                                              Gasperini Roberto